In evidenza:

logo_csss_ombra

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

 

depliant_Affido_2012

Disponibile il
«Dossier Statistico 2013 del Terzo Settore in Friuli Venezia Giulia»

Potete scaricare da questo link il Dossier Statistico 2013 del Terzo Settore in Friuli Venezia Giulia realizzato da Irsses (Istituto Regionale per gli Studi di Servizio Sociale), Elabora (Reti di ContaminAzioni SocioEconomiche) e CSSS (Centro Studi Sociali "Luigi Scrosoppi").


depliant_Affido_2012

Il TG Regionale del Friuli Venezia Giulia ha dedicato un servizio (di Walter Skerk) alla conferenza stampa di presentazione, tenutasi mercoledì 11 settembre ore 11.00 presso la sede dell’IRSSeS in via dei Falchi, n°2 a Trieste.
Potete visualizzare l'estratto video da questo link.

Da questo link invece potete ascoltare il servizio di RADIO RAI - GR Friuli Venezia Giulia (precisamente dal minuto 15'20" a 17'35") andato in onda il 12 settembre 2013 (edizione delle 7.20).

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

 

depliant_Affido_2012

Presentazione del
«Dossier Statistico 2013 del Terzo Settore in Friuli Venezia Giulia»

Irsses (Istituto Regionale per gli Studi di Servizio Sociale),
Elabora (Reti di ContaminAzioni SocioEconomiche)
CSSS (Centro Studi Sociali "Luigi Scrosoppi")
VI INVITANO
alla conferenza stampa di presentazione del Dossier Statistico 2013 del Terzo Settore in Friuli Venezia Giulia che si terrà mercoledì 11 settembre alle ore 11.00 presso la sede dell’IRSSeS in via dei Falchi, n°2 a Trieste.
È gradita la conferma della presenza inviando un messaggio al seguente indirizzo email: tomasin@e-labora.info
Per qualsiasi ulteriore informazione si prega di contattare lo stesso indirizzo email o il seguente numero di telefono: 368-7738948.

[leggi il Comunicato stampa...]

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

 

depliant_Affido_2012

"IL GUSTO di essere famiglia"
L’affido familiare come possibilità per “dare sapore”
alle relazioni dentro e fuori alla famiglia

Il CNCA (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza), il Centro Studi Sociali “L. Scrosoppi” e la Cooperativa Sociale onlus ARACON – con il patrocinio dall’Ambito Distrettuale 4.2 di Tarcento e in collaborazione con il Servizio Sociale dei Comuni Ambito Distrettuale 4.4 di Codroipo – organizzano una serie di incontri con la cittadinanza per conoscere l’affido familiare e le diverse forme di accoglienza e confrontarsi con questa tematica, condotti da Anna Barbui, collaboratrice del Centro Studi Sociali Luigi Scrosoppi, referente dell’èquipe affido de “Il Noce” e mamma affidataria. Agli incontri saranno presenti gli Amministratori, gli Operatori del Servizio Sociale dei Comuni, dei Servizi Specialistici ed educativi del territorio, per un confronto sulle prospettive locali. L’attività è finanziata dalla Legge Regionale 29 dicembre 2010 - n°22.
Le date: Venerdì 16 novembre 2012, ore 20.30: POVOLETTO (Sala dell’ex Municipio in Piazza Libertà); Venerdì 23 novembre 2012, ore 20.30: TARCENTO (Villa Pontoni, Via Frangipane 2); Lunedì 26 novembre 2012, ore 20.30: CODROIPO (Sala conferenze dell’oratorio parrocchiale); Mercoledì 28 novembre 2012, ore 20.30: BASILIANO (Villa Zamparo, Via Roma, 11).

[leggi il depliant...]

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

 

header_CSSS_in_english pdf

italiano
Scheda di presentazione del Centro Studi Sociali "L. Scrosoppi" bilingue (italiano e inglese).

english
Bilingual Presentation of our Centre of Social Studies “Luigi Scrosoppi”
(english and italian).

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

 

logo_Radici_Coop

Progetto provinciale RADICI COOP - convegno 24.10.2011

La nostra presidente, dott.ssa Antonella Viola, è intervenuta al Convegno del progetto provinciale Radici Coop, tenutosi il 24.10.2011 a Casarsa della Delizia nella sala convegni dei viticoltori friulani 'La Delizia'.
All'incontro hanno partecipato anche l’assessore regionale alla cooperazione Roberto Molinaro, il sindaco casarsese Angioletto Tubaro e del presidente della Provincia di Pordenone Alessandro Ciriani ed è stato coordinato da Confcooperative e dal Consorzio provinciale delle cooperative sociali Leonardo, aiuterà a portare la cooperazione dai paesi a più alta densità cooperativa a quelli sguarniti.
Nel progetto sta svolgendo un ruolo attivo Coop Casarsa, che ha ospitato la riunione preparatoria tra i presidenti della principali cooperative casarsesi: il presidente di Coop Casarsa, Maurizio Tantin, è intervenuto infatti nella seconda parte del convegno - durante la tavola rotonda - assieme ai presidenti delle quattro maggiori cooperative presenti a Casarsa, Maurizio Tantin (Coop Casarsa), Lino Mian (Banca di credito cooperativo di San Giorgio e Meduno), Giuliana Colussi (Il Piccolo principe) e il padrone di casa Denis Ius (La Delizia).

[leggi la notizia dal sito del Consorzio Leonardo...]
[leggi l'intervento dell'assessore Molinaro...]

[leggi l'articolo di 'Coop Informa'...]
[leggi la notizia dal sito di Coop Casarsa...]

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

 

si_famiglia

Sì Famiglia: percorsi di sostegno alla genitorialità ...e di crescita personale

L’Associazione “Il Noce” (in occasione del 25° di fondazione)
in collaborazione con
il Centro Studi Sociali “Luigi Scrosoppi”
e l’Osservatorio Sociale del Comune di Casarsa della Delizia
grazie al finanziamento della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

vi propongono di partecipare agli incontri:

SÌ FAMIGLIA: percorsi di sostegno alla genitorialità ...e di crescita personale

Incontri tematici e percorsi di gruppo aperti a genitori e singole persone per approfondire gli aspetti che entrano in gioco nelle relazioni, con particolare attenzione alla relazione genitori e figli.

[vai alla pagina...]

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Presentazione del Centro Studi

Il Centro Studi Sociali "Luigi Scrosoppi” è un’Associazione culturale e scientifica senza fini di lucro che ha per scopo:

a)

l’analisi, la ricerca e lo studio di fenomeni di interesse sociale e culturale;

b)

l’elaborazione, la progettazione e la definizione di misure di intervento indirizzate allo sviluppo sociale e culturale di un ente, di un territorio o di una comunità;

c)

la diffusione e il consolidamento dei principi etici e della responsabilità sociale tendenti a definire criteri, modalità e sistemi di valutazione dei comportamenti in ambito gestionale e amministrativo;

d)

la promozione di comportamenti tesi allo sviluppo sostenibile, alla cooperazione, alla collaborazione tra i popoli e alla formazione di una coscienza critica e di un ruolo attivo nei processi dinamici dell’interculturalità.